News
30 Marzo 2017

11 Paesi dell’UE in linea con gli Obiettivi Rinnovabili 2020

Obiettivi Rinnovabili 2020

Pubblicati i risultati dell’Eurostat sull’utilizzo delle energie rinnovabili in Europa. Anche l’Italia oltre gli Obiettivi Rinnovabili 2020.

L’Eurostat ha reso noti i risultati relativi all’utilizzo delle energie rinnovabili nei Paesi membri dell’UE, in relazione agli Obiettivi Rinnovabili 2020. Un esito confortante quello emerso dalla relazione, soprattutto per l’Italia che ha già raggiunto e superato il target del 17%, giungendo al 17,5%.

I dati in Europa e in Italia.

I dati Eurostat rilevano che nel complesso l’Unione Europea è sulla buona strada per raggiungere gli Obiettivi Rinnovabili 2020, emanati dalla direttiva 2009/28/CE. Nel 2015 la quota di energia da fonti green ha raggiunto il 16,7%, quasi il doppio rispetto al 2004. In totale dal 1990 al 2015 le fonti pulite sono aumentate del 184% e la produzione totale di energia da rinnovabili è aumentata del 203%.  L’Italia, che ha già raggiunto nel 2014 il target del 17%  di energia pulita imposto dall’Europa al 2020, è giunta al 2015 al 17,5%.

Obiettivi Rinnovabili 2020: i dati dei singoli Stati

Dati incoraggianti dunque quelli europei, in vista del raggiungimento nel 2020 del 20% di energia da fonti rinnovabili, come indicato dalla strategia Europa 2020.

Nel dettaglio in 22 dei 28 Stati membri la produzione di energia pulita è cresciuta in modo significativo dal 2004 in poi.

La Svezia è la nazione più virtuosa con il 53,9% di energia da fonti rinnovabili, seguito da Finlandia con il 39,3%, Lettonia con il 37,6%, Austria con il 33% e Danimarca con il 30,8%.

I Paesi meno virtuosi sono invece Lussemburgo e Malta con il 5%, Paesi bassi con il 5,8, Belgio con il 7,9% e il Regno Unito con l’8,2%. 11 dei 28 Stati membri dell’UE hanno raggiunto l’obiettivo nazionale richiesto: Bulgaria, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Croazia, Italia, Lituania, Ungheria, Romania, Finlandia e Svezia. Inoltre, l’Austria e Slovacchia sono circa 1 punto percentuale dai loro obiettivi del 2020.